Storie – Giovanni Maria Varisco

Le mani distrutte dalle fratture dopo un incidente. La paura di non poter più suonare il pianoforte. E la forza di reinventarsi, con caparbietà e passione infinita. Fino a riprendere la carriera di concertista.

Un tranquillo weekend in campagna. Di quelli in cui parti per riconciliarti con la natura e con te stesso, liberare la mente e fare il pieno di ispirazione. Per un artista è una manna che si traduce in lettere, in pennellate o in note, come nel mio caso. Il mio weekend sui monti Sibillini era servito… Continua a leggere

Da Starbene del Testo curato da Carla Diamanti

Share This:

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi

  • Condividi questo contenuto

    Share This: