Il banner ha raggiunto il target

Mostra fotografica: “L’ultimo Totò”

Si è aperta ufficialmente venerdì 28 luglio scorso la mostra “L’ultimo Totò”.
In esposizione un estratto di alcune delle fotografie inedite del fotografo Sandro Borni, recentemente scomparso.

Splendida location dell’evento il complesso medievale Sant’Agnese nell’antico Borgo di Vitorchiano.

Dopo il benvenuto e i saluti iniziali del Sindaco Ruggero Grassotti e dell’Assessore alla Cultura Gian Paolo Arieti, Fabrizio Borni, figlio di Sandro, ha ricordato l’attività del padre e la professionalità dei fotografi di scena suoi colleghi.
I racconti e gli aneddoti legati ai lavori di Sandro col Principe De Curtis – ma anche con altri grandi attori, come Bud Spencer (anch’egli recentemente scomparso) Francesco Nuti e Monica Vitti – si sono susseguiti in un’atmosfera di rilassante cordialità.

Molti gli ospiti intervenuti, tra cui l’Assessore al Bilancio del Comune di Vitorchiano Annalisa Creta, l’Architetto Antonio Capasso, l’associata ANPOE Barbara Tessuti, la Compagnia Teatrale “Instabile” e il famoso trombettista Jazz Angelo Olivieri, Direttore artistico del Pepper Trumpet Jazz Fest e, ultimo non ultimo, il grande Flavio Boltro che a seguire si è esibito in un concerto straordinario durante il quale ha confermato di essere uno dei migliori trombettisti italiani.

Nuovo appuntamento con la mostra il prossimo week end e, con l’occasione, con la Sagra del Cavatello dove si potrà degustare l’antica ricetta tipica della tradizione di Vitorchiano.


Appuntamento il 4/5 e 6 agosto a Vitorchiano


       


 

Share This:

“Italia Informa”, la rivista giovane per i giovani

Al Complesso monumentale di San Salvatore in Lauro presentata “Italia Informa”


italia informa1

italia informa2In un’Italia dove tutto va male e niente funziona, c’è un’isola felice fatta di pensiero positivo, ottimismo e azioni concrete che comincia a dare “asilo” a sempre più persone.
Come spesso avviene negli eventi del Consigliere della Regione Lazio Michele Baldi, non si perde tempo a parlare di cosa non va o di quello che altri non fanno, ma ad ogni appuntamento c’è la presentazione di qualcosa di nuovo, di buono, di lungimirante. C’è una sfida che coinvolge il cuore e la professionalità di giovani  e meno giovani che hanno nel volto la serenità di chi sa che lavorando, provando, ideando e collaborando può raggiungere mete incredibili.

italia informa4Così, nella splendida cornice storica di San Salvatore in Lauro, nel cuore di Roma, a due passi da via dei Coronari, più di cinquecento persone hanno risposto all’invito di Baldi per festeggiare la nascita del nuovo Magazine di economia, finanza, attualità e informazione: “Italia Informa”.
Madrina d’eccezione, la Presidente della “Fondazione Biagio Agnes”, Simona Agnes.
Una serata dinamica dove con tempi concisi ed essenziali i vari relatori hanno presentato questa nuova rivista bimestrale edita da Germana Loizzi che ha spiegato il tipo di focus che da spazio alle eccellenze italiane, anche in termini di start-up. Una rivista giovane, colorata che ha un “apparente profumo di antico per guardare al futuro” come ha dichiarato Michele Baldi al termine del suo discorso.

italia informa3Lo stesso Michele Baldi ha voluto sottolineare l’importanza della carta stampata: «In un momento come questo in cui tutto è virtuale, veloce… qualcuno potrebbe chiedersi che senso ha editare un nuovo giornale… il senso è nella rivalutazione di quelle cose antiche, non vecchie, che trattengono non solo un fascino particolare, ma motivano un senso di “lentezza” perché si toccano, si sfogliano, si leggono, sono lì sulla nostra scrivania, sul nostro comodino, sono parte di noi, perché nel senso tattile, oltre che visivo, riconosciamo anche una passione, la passione viva di questi ragazzi ad esempio che fanno parte della redazione.
Sulla carta stampata si approfondisce, si legge, ci si sofferma, si alimenta la riflessione e la discussione».

italia informa6Direttore Responsabile è il Dottor Andrea Cecinelli che, nel suo breve intervento, ha voluto sottolineare uno degli obiettivi più importanti che caratterizzano il giornale e cioè l’informazione per i giovani. Informazione per guidare, non solo per informare.
Il Vice direttore Massimiliano Ricci ha poi voluto esprimere un fondamento importante: «Non basta comunicare… bisogna saperlo fare. Se la comunicazione avviene con contenuti sani e giusti informare diventa ancora più bello».
Una rivista giovane, fresca, attuale, che ha anche una sezione on line visitabile all’indirizzo www.italia-informa.com, salutata da molti ospiti importanti tra cui: Amedeo  Minghi, Vitaliano De Salazar, Francesco Gesualdi (Ail).


Al termine della presentazione tutti gli ospiti hanno avuto l’opportunità di visitare la mostra “Dai Crivelli a Rubens. Tesori d’arte da Fermo e dal suo territorio“.
Un ringraziamento particolare al Dott. Filippo Bizzarri, Vicepresidente del Pio Sodalizio Dei Piceni.


A cura dell’Ufficio Stampa Anpoe


 

Share This:

Siglato a Pomezia un importante accordo
di impresa ed inter-cultura cinematografica

accordo 2È stato firmato oggi, sabato 6 maggio, a Pomezia un accordo tra l’Associazione Nazionale Produttori Organizzatori Eventi (ANPOE) e la Fondazione Yaguaza di Santo Domingo per la costituzione di una scuola nazionale di Cinema in Repubblica Dominicana che abbia in esclusiva un know-how totalmente italiano.

“È un accordo molto importante, unico, un grande privilegio ed un onore per la nostra Associazione che sarà di stimolo per tutti quei professionisti del settore cinema che stanno perdendo entusiasmo nel nostro paese.
La Repubblica Dominicana sta investendo molto sul Cinema.
È un Paese cresciuto negli ultimi vent’anni in maniera considerevole e che ha stimolato forti investimenti sul turismo, nell’edilizia, nella cultura e soprattutto nel cinema in generale”.
Queste le parole del Presidente dell’ANPOE, Fabrizio Borni, che ha voluto festeggiare questo risultato con un pranzo in un ristorante del litorale.

accordo 1“Abbiamo voluto iniziare questo progetto che prevede la costituzione di una vera e propria scuola a Santo Domingo e che include una serie di attività come quelle di rassegne, mostre e produzioni; incluso un programma formativo dedicato alla produzione di eventi primo ed unico nel suo genere.
Non è un caso che il libro Professione Event Manager verrà tradotto in lingua spagnola e distribuito in Centro America. Importante sarà anche lo scambio culturale che permetterà ai giovani dominicani di fare esperienza in Italia e apprendere ciò che di buono possiamo insegnare.


accordo 3Avremmo potuto firmare l’accordo a Roma, ma ho voluto invitare il Presidente della Fondazione, il Dott. Franklin Reyes, e la delegazione diplomatica, guidata dalla Dottoressa Nidia Paulino Valdes, a Pomezia, perchè sono convinto che questa città deve aprirsi a qualunque iniziativa di internazionalizzazione.
Feci il primo esperimento con il sostegno dell’allora giunta Zappalà, invitando l’Ambasciata indiana e Torvaianica divenne la prima città del litorale che fece conoscere il fenomeno Bollywood.

accordo 5Ho parlato ai miei ospiti, oggi partners d’impresa, dei vecchi studi De Laurentis e di quanto Torvaianica e Pomezia siano state utilizzate come set di importanti film e soprattutto che qui è sepolto Sergio Leone.
Tutto ciò è stato molto apprezzato dalla delegazione che si è complimentata poi a fine giornata anche con i titolari del ristorante che hanno preparato un menu speciale per l’occasione.”

 accordo 4


 

Share This:

Il Centro Studi Roma 3000 fa un nuovo centro:
gli eventi di informazione politica ed economica


di Fabrizio Borni
(Presidente ANPOE)

1[6]Devo ringraziare Alessandro Conte, presidente dell’Associazione Centro Studi Roma 3000 e caro amico, per l’invito al Convegno sugli “Scenari di politica ed economia internazionale” a poche ore dall’insediamento ufficiale di Donald Trump alla Casa Bianca.

2 il Presidente del Centro Studi Roma 3000 Alessandro ConteDopo i saluti dell’Avvocato Alessandro Forlani che ha parlato della sua esperienza come membro della Commissione Esteri, prima del Senato e poi della Camera, è stata data la parola al Ministro Paul Berg il cui intervento è stato orientato principalmente sulla cultura dell’elettore americano e del suo concetto intellettuale che sconfina spesso in un valore assoluto ideologico il quale si sintetizza nel fare qualunque cosa pur di far del bene e questo principalmente perchè si è sempre o quasi convinti di farlo, sia in politica interna che internazionale. Questo, naturalmente, è stato un commento con senso critico, anzi autocritico, utile per comprendere chi è e come vota l’elettore medio americano.
Altri relatori intervenuti: l’Ambasciatore Giampiero Massolo, il giornalista Mario Sechi ed il giornalista americano Andrew Spannaus, autore del libro Perché vince  Trump.
L’evento, che ha registrato l’accreditamento di giornalisti, economisti, dirigenti di varie associazioni ed esponenti della diplomazia italiana, ha focalizzato l’oggetto non verso valutazioni critiche pro o anti Trump, ma nella direzione di valutare l’ipotesi di un nuovo riassetto planetario alla vigilia di questa straordinaria vittoria elettorale che, per molti aspetti, non ha precedenti.

3[5]Mario Sechi, nel suo intervento di chiusura, ha voluto puntualizzare con dati certi alla mano (certi perchè composti da numeri concretamente riscontrabili) che l’effetto Trump, prima ancora dell’ufficiale ingresso alla Casa Bianca del neo Presidente, ha già portato risultati e che gli stessi sono ben diversi dalle aspettative di chi denigrava il programma politico del miliardario americano.
Si porta come esempio l’indice Dow Jones che passa dai 18.332 punti dell’otto novembre 2016 ai 19.780 e più di oggi. Un significativo rialzo a testimonianza che la Borsa non solo non teme il miliardario presidente, ma gli dà fiducia, così come gli danno fiducia i Mercati in genere; conferma di ciò sono i rialzi di società industriali come le acciaierie o ad esempio quelle che si occupano di movimentazioni terra. Si portano i numeri dell’Industria Caterpillar le cui azioni salgono da 81 dollari dei primi giorni di novembre ai 93 di oggi.
Il Mercato, quindi, è un Mercato rialzista che ha aggiunto, a livello di capitalizzazione alle aziende quotate, più di 1000 miliardi di dollari. Quindi chi pensava che l’effetto Trump sarebbe stato una catastrofe, dovrà ricredersi, poichè – almeno fino ad ora – i numeri smentiscono questa tendenza.
Su un panorama mondiale Sechi ha concluso con una valutazione che personalmente condivido in pieno e cioè che oggi abbiamo persone che stanno diventando sempre più ricche; persone che stanno diventando sempre più povere e persone che non sanno cosa fare: gli europei.
Forse è anche per questo che Theresa May, Primo Ministro del Regno Unito, preme con determinazione sull’acceleratore Brexit?


Share This:

Italian Musical Awards 2016

fb_img_1473234002912 Quest’anno sta volgendo al termine ed uno degli eventi più esclusivi è stato, secondo noi, l’Italian Musical Awards.
Un appuntamento straordinario che nella location del Teatro Brancaccio premia i migliori musical italiani ed i suoi protagonisti.

Organizzato e prodotto da Niccolò Petitto con la sua ENPI Entertainment, l’edizione 2016 è stata presentata da Michelle Hunziker ed ha avuto come Presidente di giuria Christian De Sica.
Tra i premiati un produttore d’eccezione.
Un uomo che senza alcuna esitazione possiamo definire il più grande produttore teatrale che abbiamo, il cui nome e la sua immagine riecheggia sui palcoscenici di tutto il mondo. Colui che ha avuto il coraggio di produrre quello che per altri poteva rimanere soltanto un sogno.
Stiamo parlando di David Zard.
QUI riportiamo integralmente l’intervista che Alessandro Dell’Orto di Libero gli fece nel 2014.
Un documento importantissimo che consigliamo ad ogni produttore ed organizzatore di eventi di registrare nel suo archivio personale come valore aggiunto indispensabile per la propria cultura professionale.

brancaccio

Share This:

GEORGE MICHAEL,
molto più di un’icona anni ’80

george-michael

Se è vero che nulla accade mai per caso, la morte di George Michael il giorno di Natale è la conclusione di quel “Last Christmas” che lo rese grande in tutto il mondo.
L’ANPOE, con il suo presidente, Fabrizio Borni, vuole ricordare questo straordinario personaggio che insieme ad altri negli anni ’80, epoca contraddistinta per il suo edonismo, è diventato presenza immortale.

Nel suo video natalizio, Last Christmas, appunto, è la semplicità dei volti e degli sguardi, lo stare insieme; condividere la collocazione degli addobbi e il fare l’albero di Natale, l’avvicinarsi e scoprire negli occhi ciò che i grandi maglioni di lana colorati, pantaloni e piumini coprivano. Tutto era condivisibile.

C’è un’armonia in quel video che va oltre il videoclip musicale, diventa un film, tra gli ammiccamenti degli sguardi di chi sa cos’è l’amore anche quando non è più adolescente.
Il cuore che si esalta ad ogni sguardo e lo stomaco che si chiude quando quello sguardo incrocia gli occhi di un’altra o di un altro.

I comportamenti semplici perché naturali, la totale assenza di pose e di telefonini che sparano maniacali selfie da condividere col resto del mondo immediatamente sembrano cose preistoriche eppure sono ciò che ognuno di noi, anche chi non ha vissuto quegli anni, porta nel cuore.

George Michael con questo video e con altri come Careless Whisper, è testimone indiscusso e vincente di questo romanticismo vero, perché sexy ed elegante, complicato come l’amore deve essere… un romanticismo che si fonde tra amicizia, amore e sesso.

È morto troppo giovane George Michael, come altri grandi veri artisti, vere icone della musica e dello spettacolo… autentici VIP… autentici VIP

RIP

Share This:

XIV Edizione del Roma Videoclip


Attori, registi, cantanti e produttori alla Casa del Cinema
per la XIV Edizione del Roma Videoclip

pippo-lo-russo-e-pacificiAlla serata di premiazione del Roma Videoclip ideato e prodotto da Francesca Piggianelli, premiata con La Furrina, l’Oscar degli organizzatori di eventi ad agosto, molti gli ospiti intervenuti del mondo dello spettacolo, cinema e musica.

Tra questi un incontro che prelude qualcosa di buono tra Pippo Lorusso, il noto conduttore della trasmissione AQPP che, insieme a Sabrina Ganzer, tutte le mattine intrattiene gli ascoltatori di M2O dalle 8 alle 9 e il Vicepresidente di ANPOE, Fabrizio Pacifici, ideatore e produttore di un evento che con le radio ha molto a che fare, il Microfono d’Oro.

È il caso di dire: “Rimanete sintonizzati”…

 

Share This:

La romanità del Premio Sette Colli


Il significativo riconoscimento ideato da Fabrizio Pacifici è arrivato alla X edizione


All’Exe Roma dell’Eur molti personaggi e tantissimi ospiti e tifosi in vista del derby


di MARINO COLLACCIANI

4

È stata una festa della romanità nella sua composita intierezza, anche se la parte del tifo pendeva sulla sponda giallorossa. Non foss’altro perché l’ideatore del “Premio Sette Colli”, giunto quest’anno alla decima edizione e patrocinato dalla Regione Lazio, è un romanista doc: Fabrizio Pacifici. Ed eccolo, sul palco dell’Exe Roma, davanti all’Obelisco dell’Eur, condurre per mano una manifestazione unica nel suo genere, costruita con lo stile di chi conosce la città e l’anima vera dei tifosi. Senza esasperazioni, ma col garbato gusto di riunire, con un sottile fil rouge a compattare stati d’animo diversi, soprattutto in questa occasione, a tre giorni dal derby d’andata.

1

Anche la scelta dei premiati si è rivelata un giusto mix tra voci, volti e obiettivi fotografici e da ripresa che documentano insieme la capacità di vivere un’emozione unica e indescrivibile: identificata genericamente con la parola “tifo”, ma personalizzata all’interno di una propria, originale interpretazione della passione sportiva. A rendere ancor più gradevole la coreografia, la presenza di splendide ragazze, attrici e modelle, chiamate sul palco per la consgena delle targhe, un attestato di appartenenza alla città, a prescindere dallascelta di campo per l’una o per l’altra squadra: insomma, un vero e proprio inno a una romanità che la città reclama. E la selezione dei nomi premiati rende sempre più importante il “Sette Colli”, nel solco della migliore tradizione, fatta di riconoscimenti all’attività, di emersione di cuori profondi quanto discreti che fanno del bene in silenzio in una città solo apparentemente distratta. C’è molto amore tra un colle e l’altro di Roma e scalare quelle cime avvicina alla comprensione di valori alti, capaci di svettare sui luoghi comuni e sul livellamento delle emozioni che, al contrario, restano vive e pulsanti. Così, è stato piacevole scoprire quante cose meravigliose si celassero dietro un Premio: per una volta quelle targhe vanno “segnalate” alle “autorità morali competenti” perché le persone che le hanno ricevute giovedì all’Exe, esaurito in ogni ordine di posti, possano “circolare” sempre in città e veicolare così, quotidianamente, lo splendido bagaglio di umanità che recano con sé.
Dopo questa premessa, vanno segnalati in primis i nomi di due premiati: Nicola Caprera e Marco Matteoni. Il primo da molte stagioni conduce con successo la trasmissione “Gli Inascoltati” su Radio Centro Suono Sport: contenitore di varia umanità che dal lunedì al venerdì sera (20-22) vive lo sport a tutto tondo, fuori dagli “schemi” tattici delle formazioni ma dentro ai cuori della gente, scrutando gli orizzonti della città. In più, nel silenzio piacevolmente assordante della solidarietà, Caprera manda avanti da anni una raccolta di cose belle per i bambini che soffrono (giocattoli, vestiti, dolci e tutto ciò che valga un sorrriso) per ricordare l’adorata sorella Romina, scomparsa 33 anni fa. La consegna avrà luogo, come sempre, il 22 dicembre al Policlinico Umberto I. Dopo di lui, ecco la barba buona di un costruttore che circonda un volto ricco di umanità: è quello di Marco Matteoli che ha lanciato lo slogan “Adottiamo un anziano”, rivelando così la sua seconda attività: quella di recare sollievo alle persone sole e dimenticate che vivono una vecchiaia difficile.
Spazio anche a due laziali doc ai quali Fabrizio Pacifici ha voluto consegnare il Premio per meriti sportivi e non solo, sia pure se schierati nella Curva a Nord della città: stiamo parlando del prof. Pino Capua e del regista Federico Moccia. Il primo ha simpaticamente suonato la carica in vista del derby con lo stile dello “sfottò “, da troppo tempo dimenticato insieme con la sana ironia; l’altro ha ricordato come la tv commerciale abbia svuotato l’Olimpico di Roma, peraltro rievocando la sua infanzia fortunata che gli consentiva di vedere negli studi Rai addirittura due partite in contemporanea. Poi, ancora tanta Roma con la premiazione di Roberto Tedeschi, fotografo storico della compagine giallorossa (dal 1968) che ha eletto quale sua foto-cult quella di Pruzzo a Genova che di fatto consegnò lo scudetto.


3

Tra gli altri premiati Gabriele Caccamo, editore di “Porta Portese”, figlio dell’indimenticabile creatore, Rosario Caccamo: a consegnargli la targa è stato Fabrizio Borni, presidente dell’Anpoe, l’Associazione Nazionale di produttori e organizzatori di eventi della quale è vice-presidente Fabrizio Pacifici.

A ricevere il “Premio Sette Colli”, anche l’attore Marcello Magnelli (da quattro decenni portiere titolare della Nazionale Attori di Calcio), gli ex calciatori giallorossi Sandro Tovalieri (che ha presentato il libro “Cobra” di Susanna Marcellini) e Max Tonetto (ambasciatore del Footvolley, accompagnato dal promotore Fredric Salamone e dall’ideatore del Play Night World Alex Bucci) oltre ad Antonio Felici, “voce romanista” e corrispondente di France Footbal, e alle attrici Elisabetta Pellini e Donatella Pompadour.2
Infine, due citazioni: alla calciatrice della Roma Femminile Maria Vukcevic (in procinto di raggiungere la massima serie con la promozione ormai prossima) e all’autore del prologo della manifestazione, Stefano Dragoni, che ha recitato una sua poesia dalle forti tinte giallorosse e annunciato il suo nuovospettacolo “Francesco forevere” (con la “e”, ha tenuto a precisare, per non confondere Totti col Papa). E, dulcis in fundo, una menzione alle attrici e alle modelle che hanno consegnato le targhe e ricostituito l’equazione femminile bellezza/stile: da Adriana Russo a Raffaela Anastasio, le modelle Andreea Duma, Melania Verde, Roberta Aguzzi e Ioana Avramescu, Francesca Carulli (titolare della Glamour Studios), le attrici Michelle Carpente e Francesca Ferrazzo e Cosetta Turco, Giada Di Miceli, Laura Squizzato inviata della trasmissione Rai “I Fatti Vostri”. Visti tra gli altri anche: l’attore Enio Drovandi, l’hair style Lello Sebastiani, l’agente di moda Riccardo Gubiani, il fotografo di moda Gianluca Armeni, Alessandro Serra.

Share This:

Artealta a Forte Sangallo di Nettuno

foto-2-logos foto-3-logosSi è conclusa nella splendida cornice del Forte Sangallo di Nettuno la V Biennale di arte tutta al femminile che ha festeggiato tra l’altro i vent’anni di Logos4Art, che ha promosso la manifestazione. Il suo presidente Maria Claudia Simotti, organizzatrice e curatrice della mostra (approfondimenti su www.artealta.com) ha saputo ben organizzare l’evento fondendo all’arte visiva musica e teatro. La chitarra di Davide Fraraccio dà il benvenuto e poi, sulle straordinarie note del maestro Mauro Restivo, una interpretazione improvvisa e forte di una grande attrice: Chiara Pavoni, sul tema della violenza alle donne.

foto-1-logosMolti gli ospiti intervenuti tra cui l’Assessore agli Affari Generali del Comune di Nettuno, On. Nanda Salvatori.
Un’area ha ospitato le opere di artisti uomini al titolo di Red HeArt “Uomini che amano le donne”. Significativa e struggente nella sua semplicità amalgamata in un bianco intenso l’opera di Jona, ma belle anche le tele del francese Fabrice Girardeaux e le creazioni di Massimo Olivieri.
Nove le artiste in concorso, ma l’ambìto “calice rosa” è stato vinto dall’artista Maria Pia Zaccaro che, in una sua personale, ha esposto creazioni di una energia devastante che hanno saputo illuminare una giornata cupa per il tema specifico al quale tutto il mondo ha dedicato eventi e manifestazioni.

13Un’artista, la Zaccaro, semplice, umile, ma dalla tecnica efficace che rende le sue tele comunicative oltre lo spazio dell’allestimento. Opere anche dalle grandi dimensioni capaci di arredare ampie superfici di bianco che si lasciano coprire da colori che paiono in movimento e vanno oltre lo spazio pur essendo  all’interno di un cerchio che li racchiude. Secondo e terzo premio per le pittrici Milena Quercioli e Alessia Scafetti. Menzione d’onore per Pasqualina Tripodi, designer di gioielli ecologici.
Una bella serata di intrattenimento e cultura in onore ed in omaggio della bellezza in ogni senso.

Share This:

Vuoi essere il protagonista del
Premio “Sette Colli” Romanisti?

Sette Colli Romanisti (1)Il “Sette Colli” è un evento che si ripete alla vigilia di ogni derby Roma-Lazio.
Nell’occasione si assegna il “Pallone d’Oro Romanista” ad un calciatore della Roma che si è reso protagonista in uno o più derby del passato.
Un riconoscimento unico nel suo genere, dettato dal tifo e dalla passione, un modo diverso per dire “Grazie!” a quegli Eroi romanisti che ci hanno fatto esultare ed impazzire di gioia per una vittoria sui “cugini”.
Ma non solo…
Il protagonista della serata riceve il premio direttamente dalle mani di chi, per vari motivi, ha contribuito alla sua impresa. Una sorta di “padrino”, che lo accompagna sul palco ed a cui viene riconosciuto a sua volta il premio “Sette Colli”.
Cosa sarebbe però il derby senza i tifosi?
Probabilmente non avrebbe ragione di esistere…
E senza il loro sostegno il vincitore del “Pallone d’Oro Romanista” non avrebbe mai raggiunto l’obiettivo. Ed ecco perché sarà proprio Lui a consegnare ad un tifoso romanista, contraddistintosi per un particolare impegno e per la passione verso i nostri colori, il premio “Curva Sud”.

battistaLa gioia per un derby vinto è un qualcosa che rimane per sempre e che permette di potersi prendere gioco dell’amico, del familiare, del collega di lavoro o di qualsiasi altro tifoso laziale. Sempre nei limiti dello sfottò e del buon senso. In nome della sportività e dell’amicizia è stato quindi pensato il premio “Roma&Lazio”, che  viene consegnato dal vincitore del premio “Curva Sud” ad un tifoso laziale eccellente.
E siccome il derby è anche spettacolo, si assegna il premio “Romanista vip” ad un tifoso romanista del mondo del cinema, della musica, della tv o del teatro.


Se vuoi essere il protagonista dell’evento, chiedici come fare inviando una mail a:
segreteria@anpoe.it
(Verifica che all’oggetto vi sia “Protagonista Sette Colli”)


PREMIO SETTE COLLI Romanisti – ALBO D’ORO


nelaI Edizione
4 dicembre 2009
White

Presentatore Giuseppe Leanza

– Pallone d’Oro Romanista: Sebino Nela
– Sette Colli Giallorossi: Giacomo Losi
– Curva Sud: Luisa Petrucci (alla memoria)
– Roma&Lazio: Vincenzo Paparelli (alla memoria)
– Romanista Vip: Vittorio Lombardi


petruzziII Edizione
16 aprile 2010
Ducati Caffè

Presentatore Francesco Pasquali

– Pallone d’Oro Romanista: Fabio Petruzzi
– Sette Colli Giallorossi: Ernesto Alicicco
– Curva Sud: Mimmo Spadoni (alla memoria)

brandi
– Roma&Lazio: Gabriele Sandri (alla memoria)
– Romanista Vip: Vincenzo Cantatore, Matilde Brandicantatore


delvecchio-dacostaIII Edizione
5 novembre 2010
Ducati Caffè

Presentore Fabrizio Borni

– Pallone d’Oro Romanista: Marco Delvecchio
– Sette Colli Giallorossi: Dino Da Costa
– Curva Sud: Fausto Iosa (alla memoria)
– Roma&Lazio: Alessandro Cochi
– Romanista Vip: Antonella Mosetti, Massimo Bagnato
– S.P.Q.R.: Michele Baldi
– Voce Romanista: Alessandro Spartà (Roma Channel)
– Premi speciali: Bruno Ripepitre (carriera), Alberto Mandolesi (carriera), Clayton Norcross (Roma nel mondo), Nicola Ceolin (My Roma), Rugby Roma (Massimiliano ‘Mox’ Mosetti) per gli 80 anni


de sistiIV Edizione
10 marzo 2011
Antica Biblioteca Valle

Presentatori Silvia El Sayed, Fabrizio Borni

– Pallone d’Oro Romanista: Giancarlo De Sisti
– Sette Colli Giallorossi: Giorgio Rossi
– Curva Sud: Gepy Scalamogna (alla memoria)
– Roma&Lazio: Alfiero Alfieri, Avv. Mario Tonucci
– Romanista Vip: Giulia Montanarini, Alessandro Serra, Daniele Petrucci, Marco Capretti Profilo Pieno
– S.P.Q.R.: On. Davide Bordoni
– Voce Romanista: Paolo Assogna (Sky)
– Premi speciali: Federica Rinaudo (giornalista)
Rugby Roma (Massimiliano Mosetti) per il Trofeo Eccellenza


santariniV Edizione
2 marzo 2012
Mostra permanente
della storia dell’AS Roma

Presentatori Margherita Praticò, Fabrizio Pacifici

– Pallone d’Oro Romanista: Sergio Santarini
– Sette Colli Giallorossi: Odoacre Chierico
– Curva Sud: Giancarlo Di Veglia
– Roma&Lazio: Fabio Meloni (Dirett. Nuovo Cinema Aquila)
– Romanista Vip: Enrico Vanzina, Maria Rosaria Omaggio, Giada Di Miceli
– S.P.Q.R.: Mario Corsi
– Voce Romanista: Massimo Limiti
– Premi speciali: Luca Ward (Ambasciatore Roma nel Mondo), Gabriella Sassone (carriera), Massimo Marino (romanità), Romeo Nucci magazziniere, storico AS Roma (romanità)


sensiVI Edizione
7 Novembre 2012
White

Presentatori Margherita Praticò, Fabrizio Pacifici

– Pallone d’Oro Romanista: Giovanni Cervone
– Sette Colli Giallorossi: Rosella Sensi
– Curva Sud: Fabrizio Grassetti Unione Tifosi Romanisti
– Roma&Lazio: Toni Malco
– Romanista Vip: Maurizio Battista, Angelo Nicotra, Roberto Ciufoli, Micol Olivieri
– S.P.Q.R.: David Gramiccioli
– Voce Romanista: Francesco Goccia
– Premi speciali: Mimmo Oddi (romanità),  Compagnia Teatrale “Formi4” Fabrizio Sabatucci, (romanità)


losiVII Edizione
4 Febbraio 2014
Trevi Club (Ex White)

Presentatori Emanuela Tittocchia, Fabrizio Pacifici

– Pallone d’Oro Romanista: Giacomo Losi
– Sette Colli Giallorossi: Maurizio Iorio
– Curva Sud: Antonio Bongi

draghetti
– Roma&Lazio: Michele Plastino
– Romanista Vip: Enzo Salvi Cinque, Francesca Draghetti, Euridice Axen
– S.P.Q.R.: Cav. Francesco Paolo Russo
– Voce Romanista: Alessandro Doria
– Premi speciali: Craig Warwick (romanità), William Betti Spadino (romanità)


pruzzoVIII Edizione
9 Gennaio 2015
Le Garage

Presentatori Emanuela Tittocchia, Fabrizio Pacifici

– Pallone d’Oro Romanista: Roberto Pruzzo
– Sette Colli Giallorossi: Antonio Di Carlo
– Curva Sud: Giancarlo Cadolini
– Roma&Lazio: Demetra Hampton
– Romanista Vip: Kaspar Capparoni
– S.P.Q.R.: Antonio Giuliani
– Voce Romanista: Guido D’Ubaldo
– Premi speciali: Roma Calcio Femminile (50 ani di attività)


gianniniIX Edizione
5 Novembre 2015
Planet Roma

Presentatori Emanuela Tittocchia, Fabrizio Pacifici

– Pallone d’Oro Romanista: Giuseppe Giannini
– Sette Colli Giallorossi: Luciano Tessari
– Curva Sud: On. Paolo Cento

wilson
– Roma&Lazio: Pino Wilson
– Romanista Vip: Paul Mazzolini “Gazebo”
– S.P.Q.R.: Sap Lazio
– Voce Romanista: Dundar Kesapli
– Premi speciali, Romanità: Nadia Rinaldi, Pasquale Di Silvio, Renato Monti


Share This:

Francesca Angioletti è Miss Pomezia 2016

Le ragazze partecipanti: Giulia Nocera; Antonella Pinchieri; Sara Ruggiero; Elisa Ajola; Letizia Casaburi; Anthea Bosu; Marzia Calicchia; Alessia Costantini; Virginia Casaburi; Ilenia Gagliardi; Deborah D’Onofrio; Ylenia Taveri; Martina Rossi; Gaia Ruggiero; Francesca Angioletti; Francesca Ingrosso; Naomi Ruggieri.

L’organizzatrice Ida Maggio con la vincitrice e la seconda e terza classificata, Francesca Ingrosso e Marzia Calicchia.

Domenica 7 agosto si è tenuta, nella splendida location del Valeas Club, la Terza edizione del concorso Miss Pomezia, evento patrocinato da ANPOE e dal Comune di Pomezia.
Passaggio del testimone dal suo ideatore Fabrizio Borni alla nuova Patron, Ida Maggio, che si è subito distinta per eleganza e sobrietà, rispettando i canoni che hanno fatto di questo concorso il più esclusivo della città pometina.

Fabrizio Pacifici – il re della mondanità capitolina – e una bravissima e bella Martina Menichini hanno presentato l’evento. VIDEO

Francesca Angioletti sarà quindi protagonista di una delle novità del nuovo ciclo firmato Ida Maggio: un servizio fotografico finalizzato alla realizzazione di un calendario 2017.
Inoltre, il 29 agosto prossimo la vincitrice del concorso presenterà insieme a Fabrizio Pacifici il Premio ANPOE, presso lo spazio Tevere all’Isola del Cinema a Roma, Isola Tiberina.

Ringraziamenti per la riuscita dell’evento vanno a tutto lo staff di Ida Maggio: le sue Preziose Collaboratrici Luisa Brighenti e Stefania De Cortes, Christian Petricone Hair Stylist ed il suo staff, la bravissima truccatrice Silvia Morini, l’amico e dj Flavio Rago, il fotografo Simone Angileri e il Cameraman Simone Zomparelli e alla cantante Anna Fondi che ha intrattenuto il pubblico durante e dopo la serata.

Francesca Angioletti, Miss Pomezia 2016

3
Tra le fasce assegnate da una giuria composta dal Dott. Marco Nicolucci (chirurgo estetico), Luigi Pastore (regista e autore), Sergio Tessera (Direttore del personale di Cinecittà World), Simonetta Gianfrancesco (titolare de “laboutique” di Pomezia), Luana Di Tullio (management Valeas), la splendida Martina Sgrò (vincitrice della passata edizione) e naturalmente Fabrizio Borni in veste di presidente di giuria.
La serata ha visto la partecipazione di un numeroso pubblico e la presenza di Ester Vinci, attrice protagonista di Squadra Antimafia.

Share This:

Location per eventi

Una delle più prestigiose location a disposizione degli associati per wedding, eventi, meeting, festival…

castello 1  13835614_10206326315908038_1230419930_o 13835698_10206326326228296_175353451_o 13838036_10206326320828161_177731307_o 13838331_10206326316988065_1984335474_o 13844165_10206326322908213_2053791025_o13833012_10206326317748084_1820684970_o

Share This:

6° Microfono d’Oro

Al Planet Roma premiate le trasmissioni radiofoniche più popolari

Toni Malco-Cosetta Turco-Andreea Duma-Fabrizio Pacifici-Gianluca Mignogna al Microfono d'Oro 2016

Davanti a circa 700 persone, si è svolto il 6° «Microfono d’Oro» di Fabrizio Pacifici, presentato con Cosetta Turco con la collaborazione di Raffaela Anastasio.
Sul palco: Donatella Pompadour, Ester Vinci, Claudia Russo, Andreea Duma, Gabriele Marconi, Fabrizio Giannini, Carolina Rey, Simone Martins, Valentina Vicario, Alessandra Carrillo, Lello Sebastiani, l’On. Fabrizio Santori, Dundar Kesapli, Francesca Piggianelli, Romina e Natascia Malizia.
E ancora Luca Martella, Emmanuelle D’Alterio e i “Figli Unici”.

I vincitori

Per il calcio “Te la do io Tokio” (CentroSuonoSport) e “I Laziali Sono Qua” (ElleRadio).
Premio speciale per “Domenica Radio” su Radio Onda Libera.
Per l’attualità “Karaoke Rock Bike” su Radio Rock.
Radio Radicale con “Spazio Culturale” si aggiudica la Cultura.
“Gli Inascoltabili” di CentroSuonoSport, vince per l’Intrattenimento.
“Mi ritorni in mente” su LazioStyle Radio in trionfo per Costume e Società.
Premio Spettacolo e Istituzionale per Radio Radio con “Non succederà più” e “Doppia Vela 21”.
Top trasmissione Notturna è «Beat Club» su Radio Globo.
Il premio WebRadio va a “Ouverture” di Colorsradio.
Approfondimento politico è per Radio Ti Ricordi con “Cor Veleno CorVe…”.
Doppietta per keepradio.it per le News di “Now Roma” e per la musica di “Rock Night Show”.
Premiata RadioBimbo.it per la gioia dei più piccoli.

Share This:

Compleanno al “The Snob” per Fabrizio Pacifici

Fabrizio Pacifici-Fabrizio Borni-Compleanno The Snob-CasagustoDinner party a ritmo della musica live di Reo Confesso e la sua band per i 40 anni di Fabrizio Pacifici (nella foto con Fabrizio Borni, presidente Anpoe) organizzatore di eventi capitolini e ideatore dei premi “Sette Colli Giallorossi” e “Il Microfono d’Oro”, che ha requisito per i suoi amici il risto-club più in voga del momento, “The Snob by Casagusto” in via Vittoria Colonna.
Presenti a brindare insieme a lui: la Marchesa Daniela del Secco d’Aragona in look sportivo, Antonella Salvucci, Lucia Stara, Cosetta Turco, e inoltre la sempre pimpante Adriana Russo che si è seduta accanto alla bionda principessa delle notti romane Conny Caracciolo accompagnata da Giò Di Giorgio.
Cartellino timbrato anche per il cantautore Toni Malco, che sul più bello della serata ha duettato al microfono con Reo Confesso, mentre la peperina e scosciata conduttrice radiofonica Giada Di Miceli è arrivata con un mazzo di fiori per il festeggiato.
Ecco anche l’onorevole Antonio Paris, Enio Drovandi, con l’avvocato specializzato in Diritto d’Autore Francesco Ruscio, la giovane avvocato Eleonora Mannino, il comico Alessandro Serra, il giornalista Marino Collacciani, il prode Marco Nardo ideatore di “Miss Università”, la stylist Claudia Arcara, l’hair stylist Lello Sebastiani e la famiglia Celli al gran completo.

Share This:

In campo per “Vite Coraggiose”
Un progetto del Bambin Gesù

È ripreso, dopo la pausa natalizia il progetto ‘No Limits Sport’, con la 7a tappa presso il Campo ‘Danilo Vittiglio’.
A confrontarsi sono state la Flames Gold composta da artisti dello spettacolo e la compagine della Roma Calcio femminile, prima in classifica a punteggio pieno nel campionato di serie B.
Dopo un primo tempo combattuto, le ragazze giallorosse hanno dilagato nel finale di partita fissando il risultato sul 4-1.

In campo, tra gli altri: Valentino Campitelli, Vincenzo Capua, Fabrizio Pacifici, Fabiano Rivolta Cutigni, Andrea Palagiano, Massimo Emili e il campione Europeo di pugilato Pasquale Di Silvio.
Mister d’eccezione l’inossidabile Marcello Cuicchi coadiuvato da Alex Pascoli e Cristiano Martinali partner dell’evento con Keep Radio.
La manifestazione a scopo benefico è dedicata alla campagna sociale ‘Vite Coraggiose’ promossa dalla Nuova Fondazione Bambino Gesù, per la ricerca e la cura delle malattie genetiche ‘orfane’, senza diagnosi e senza nome, dedicata ai malati rari e ultra-rari.
Madrina dell’evento l’attrice Martina Menichini, protagonista, dal 15-27 marzo, dello spettacolo ‘Quattro donne… e un bagno’ al teatro Testaccio.

Fabrizio Pacifici-Martina Menicihini-Marcello Cuicchi con la Flames Gold e Roma Calcio femminile

Share This:

Tour per la sicurezza sul lavoro 2016

È stato presentato, mercoledì 24 febbraio, presso la sala della presidenza dell’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) a Roma, l’evento: “Tour per la sicurezza sul lavoro” (www.tourfondazioneanmil.it) un progetto fortemente voluto dal presidente della Fondazione Anmil Sosteniamoli Subito, Bruno Galvani, che ha visto il patrocinio del Senato della Repubblica e il sostegno di molti partner importanti tra cui l’ANCI stessa, la Silicondev (www.silicondev.com), presente col suo Direttore Generale Fabrizio Ruzzi che fornirà Bruno Galvani di uno smartwatch che gli permetterà di avere facilmente accesso ai social, messaggi, chiamate, solo attraverso la sua voce senza utilizzo di smartphone e ovviamente l’ANMIL e dal suo presidente Franco Bettoni.
L’evento, nato per sensibilizzare sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro altro non è che un viaggio che ha dell’incredibile: un percorso di circa 4500 Km che lo stesso Bruno Galvani percorrerà con una speciale carrozzina, costruita appositamente, in giro per l’Italia, dal nord al sud, toccando 41 comuni, alcuni dei quali tristemente famosi per quegli straordinari casi di cronaca in cui le vittime sul lavoro sono diventate casi nazionali, vedi la Italcantieri di Monfalcone o la Thyssenkrupp di Torino.

TOUR

Share This:

Auguri Roma Calcio Femminile!

Circa 500 persone si sono dati appuntamento al Planet Roma, il locale più importante della movida capitolina, per celebrare degnamente un evento, presentato da Cosetta Turco e da Fabrizio Pacifici: la festa per il cinquantenario della Roma Calcio Femminile. Tantissimi i personaggi intervenuti, tra gli altri: l’applauditissima Lorella Cuccarini, Riccardo Viola presidente del Coni Lazio, il mitico ex dottore della As Roma Ernesto Alicicco, gli attori Alessandro Serra e Bruno De Stephanis, la Marchesa Daniela del Secco d’Aragona seguitissima protagonista di “Pechino Express”, il cantante della “canzona di Testaccio” Vittorio Lombardi, il rappresentante dell’Associazione Italiana Roma Club il consigliere Fabrizio Di Francesco, la medaglia d’oro al valore atletico Gianni Golini, il campione italiano di pugilato Pasquale ‘El Puma’ Di Silvio, l’On. Antonio Paris, il delegato FIGC del calcio femminile Alba Leonelli, il tecnico Antonio Macidonio, l’ex assessore allo sport Paolo Masini, il direttore marketing Massimo Emili, la responsabile della comunicazione Mariella Quintarelli, il segretario Giulio Casaroli e le calciatrici storiche Anna Nati, Mirella Angeletti, Maria Teresa Lonero, Maria D’Auria, Stefania Medri che hanno portato la storica Coppa Italia vinta nel 1971 e il Main sponsor, presidente avv. prof.ssa Desiderata Berloco della Nomentana Hospital che ha donato la maglie giallorosse personalizzate alla prima squadra.
Massimo Emili - Cosetta Turco - Lorella Cuccarini - Fabrizio Pacifici

Share This:

Premio Sette Colli al Planet
Consegnati i premi della nuova edizione

Premio Sette Colli, nona edizione-Fabrizio Pacifici

Consegnato da Andrea Borni nella mani di Giuseppe Giannini, l’ambito Pallone d’Oro Romanista della 9^ edizione del Premio Sette Colli, organizzato da Fabrizio Pacifici e presentato dall’attrice Emanuela Tittocchia.
Il Principe, festeggiato da circa 300 persone al Planet Roma, è entrato di diritto nella storia giallorossa grazie alle sue 436 presenze e 76 gol.
Inoltre sono stati consegnati i riconoscimenti a personalità dello mondo sport, spettacolo e politica, tra i premiati: il vice-allenatore dello scudetto ’83 Luciano Tessari, l’attrice Nadia Rinaldi che ha ricordato sul palco l’amico Franco Califano, l’Onorevole Paolo Cento, il mitico Paul Mazzolini Gazebo (interprete di “I Like Chopin”), il campione italiano di pugilato Pasquale “El Puma” Di Silvio, il giornalista turco Dundar Kesapli, il cantore romano Renato Monti, il SAP Lazio. Mentre in segno di fair play tra le due tifoserie è stato consegnato un riconoscimento a Pino Wilson, capitano della Lazio dello scudetto del 1974.
Sette i premi assegnati, sette come i sette colli sui quali venne fondata Roma, più alcune gratificazioni speciali. Un riconoscimento unico nel suo genere, dettato dal tifo e dalla passione, un modo diverso per dire “Grazie!” a quegli Eroi che ci hanno fatto esultare ed impazzire di gioia.

Andrea Borni-Fabrizio Pacifici-Giuseppe Giannini-Emanuela Tittocchia-Premio Sette Colli Romanisti

Share This:

Premio Sette Colli
Giovedì 5 novembre la nuova edizione

Evento di avvicinamento alla sfida tra Roma e Lazio che vede assegnare, di volta in volta, un riconoscimento agli eroi che si sono resi protagonisti nella storia della nostra città. A pochi giorni dal derby capitolino, saranno premiati anche tifosi “vip”, oltre ad un rappresentante del tifo biancoceleste in segno di fair play.

Location della nona edizione del 5 novembre 2015, organizzata da Fabrizio Pacifici e presentata dall’attrice Emanuela Tittocchia, sarà il “Planet Roma” (ex Alpheus) storico locale in zona Ostiense in via del commercio 36.
Sette i premi da assegnare: sette come i sette colli sui quali venne fondata Roma. Un riconoscimento unico nel suo genere, dettato dal tifo e dalla passione, un modo diverso per dire “Grazie!” a quegli Eroi che ci hanno fatto esultare ed impazzire di gioia.

Premio Sette Colli, nona edizione-Fabrizio Pacifici

Share This:

Radio: premiati gli speaker più popolari

Fabrizio Pacifici-Georgia Viero-Gigi Miseferi - microfono d'oro2015Planet Roma gremito per la quinta edizione del “Microfono d’Oro”, riconoscimento che premia le trasmissioni radiofoniche capitoline più seguite. Organizzato da Fabrizio Pacifici e presentato dall’attrice e scrittrice Claudia Conte.
LE TRASMISSIONI VINCITRICI:
– Trasmissione Roma: ‘Te la do io Tokio’. Mario Corsi, Jonathan Calò, Alessandro Doria, Valeria Biotti, Antonio Giampaoli. Centro Suono Sport
– Trasmissione Lazio: ‘I Laziali sono Qua’. Danilo Galdino. Elleradio
– Trasmissione attualità: ‘Obbligo di frequenza’. Gigi Miseferi, Valentina Gemelli. TRS
– Trasmissione di intrattenimento: ‘Chiamata a carico”. Massimo Vari, Francesco De Carlo, Gabry Venus. Radio Globo
– Trasmissione rivelazione: ‘Truccoone’. Roberto Onofri, Viviana Ramassotto. IT Radio
– Trasmissione spettacolo: ‘Non succederà più’. Giada Di Miceli. Radio Radio
– Trasmissione notturna: ‘Radio Radio By Night Roma’. Emilio Giordani, Claudio Esposito, Chiara Esposito, Teresa Consiglio, Riccardo Vallone. Radio Radio
– Trasmissione Web Radio: ‘Ouverture’. David Gramiccioli. Radiocolosseum.it
– Trasmissione approfondimento politico: ‘Cor Veleno CorVe…’. Luca Casciani. Radio Ti Ricordi
– Trasmissione istituzionale: ‘Doppia Vela 21, dentro la cronaca’. Giulio Galasso. Marco Vittiglio, Karolina Stranz, Marco Biccheri. Radio Radio
– Trasmissione under 18: ‘Radio Bimbo’. Alessio De Silvestro, Georgia Viero, Martina Menichini. Radiobimbo.it
– Trasmissione musicale: ‘Heroes of the Night’. Alessandro Moglioni, Lara Rossi. Hifiveradio.com
– Trasmissione approfondimento sportivo: ‘Pillole di Derby’. Patrizio Polifroni. Radio Globo
– Premi speciali alla carriera: Giulio Galasso, Alberto Mandolesi, Francesco De Vena.

Share This:

  • Il banner ha raggiunto il target

  • Condividi questo contenuto

    Share This: