Il regista Elias Acosta presenta a Roma ‘Una meravillosa aventura’

In occasione del 174° anniversario della Indipendenza della Repubblica Dominicana l’Ambasciata con la collaborazione dell’Associazione Promueve RD organizza il Primo Festival di Cinema Dominicano a Roma.

Presso la prestigiosa location di Casa Argentina in via Veneto, si inaugurerà l’evento il 20 febbraio prossimo, alle ore 17, alla presenza dell’Ambasciatrice Sua Eccellenza Alba Maria Cabral Pena-Gòmez e di alti rappresentanti della diplomazia internazionale.

Ospite d’eccezione il regista dominicano Elias Acosta che presenterà, con Fabrizio Borni e Fabrizio Pacifici, la prima grande produzione cinematografica Dominicana e Italiana ‘Una meravillosa aventura’ di cui è regista, prodotta da Option Film Dominicana e Tetramax Movie Service alla quale parteciperà un cast d’eccezione e del quale svelerà alcune sorprese in anteprima mondiale. (Ufficio Stampa)

Share This:

Mañana no te olvides vince il Festival Internazionale del Cinema dei Castelli Romani

Nella splendida cornice delle storiche sale di Palazzo Chigi di Ariccia, si è conclusa domenica la kermesse di tre giorni della prima edizione del Festival Internazionale di Cinema dei Castelli Romani, Human Rights.

Cinque i film in concorso dopo una lunga selezione del comitato scientifico provenienti da quattro paesi diversi: Marocco, Bulgaria, Repubblica Dominicana e Italia.
Una qualità straordinaria di proiezioni per un festival che ha voluto orientare il tiro sui diritti umani e sul sociale.

In una serata alla quale hanno partecipato più di cinquecento persone il film ‘Manana no te olvides’ di José Enrique Pintor ha ricevuto una vera ovazione del pubblico che ha applaudito per dieci minuti. Emozionatissimo il direttore della fotografia Elias Acosta che ha spiegato sia il metodo con cui è stato girato il film, sia quanto la Repubblica Dominicana sta investendo nella cultura e nella produzione cinematografica con una legge considerata tra le migliori al mondo.

Elias Acosta dopo aver ringraziato il pubblico presente, la Fondazione ‘Punto e Virgola’ nella persona del suo Presidente Arianna Quarta, ha voluto dimostrare il suo amore per Ariccia complimentandosi con il Sindaco Roberto Di Felice per avere sostenuto questo Festival così importante.
Sorpresa quindi, nella serata di gala, quando la presentatrice Arianna Ciampoli ha estratto dalla busta il titolo del ‘miglior film’ leggendo ‘Manana no te olvides’.

‘Un film che ha una storia pazzesca’ così disse il Direttore Artistico e critico cinematografico Boris Sollazzo alla conferenza stampa, poiché è la storia di un giovane ragazzo down che si prende cura del nonno malato di Alzheimer. Una storia che può essere riconosciuta in tutto il mondo e che commuove anche con momenti ironici. Insomma un bel film che porta il cinema dominicano in Italia con coraggio tanto da meritare non solo il successo ma la curiosità di chi non conosceva questa nuova realtà dell’industria cinematografica dell’isola caraibica. Una industria che sta investendo molto e che può sicuramente avere un grande valore aggiunto in un interscambio culturale cinematografico proprio con l’Italia.

Share This:

Premio Anpoe: un successo internazionale



Si è svolta presso la prestigiosa sede dell’Auditorium della Fondazione SGM la V edizione del Premio ANPOE “La Furrina, organizzata dal presidente Fabrizio Borni e dal vicepresidente Fabrizio Pacifici.

Una edizione speciale, questa perchè, per la prima volta, ha dato all’evento un carattere di internazionalizzazione.

Ospite la Repubblica Dominicana, un Paese in forte sviluppo economico che sta investendo molto sull’industria cinematografica e sulla formazione.

Non è un caso che tra i premiati c’erano due dominicani doc, la Dottoressa Nidia Paulino Valdez per l’evento “Cumbre Mundial de Comunicaciòn Politica” e il regista Elias Acosta, tra l’altro in Italia per la preparazione del suo nuovo film.

La serata è stata presentata dall’attrice Danila Stalteri e ha visto performance d’eccezione del tenore Alessandro Sebastiani e di una delle sue più promettenti allieve, la cantante Noemi Ambrosi, accompagnati al piano dal maestro Ivano Guagnelli.

Tra i premiati Elizabeth Missland che ha ricevuto un meraviglioso premio alla carriera, creato da una artista viterbese, il Direttore d’Orchestra Luigi Pistore, il Presidente del Centro Studi Roma 3000 Alessandro Conte, il giornalista Emanuele Carioti, il fondatore ed organizzatore di eventi “Expo dei Popoli” Hector Villanueva, l’architetto designer e scenografo Mauro Fragiotta, le organizzatrici del Bolsena Photo Festival Francesca Adami e Valentina Burla.

Presenti anche Sua Eccellenza Peggy Cabral, ambasciatrice della Repubblica Dominicana e l’Associazione Promueve RD la cui Presidente Mirtha Racelli ha portato il saluto iniziale ad apertura dell’evento, ricevendo anch’essa nel corso della serata la prestigiosa Furrina.

Molti gli ospiti intervenuti: il presidente della Stampa Estera Philip Willan, il produttore Claudio Bucci, il patron del Terra di Siena Film Festival Antonio Flamini, Antonio Iorio, le attrici Cosetta Turco e Antonella Salvucci, i registi Francesco Colangelo e Sandro Corelli, le modelle Pavlina Holubova e Karmela Zigova.

Un plauso ai ragazzi del liceo Pablo Picasso di Pomezia che hanno fatto la loro prima esperienza con l’organizzazione di un evento di questo tipo e a Lello Sebastiani HairStyle della Romeur Academy presente con Federica Di Martino, Sara Cesandri e Andrea Vasta che hanno curato l’immagine degli ospiti.

Share This: